Livello di
difficoltà

Valutazione
degli utenti

Tempo di
preparazione

35 min
Tempo di trattamento termico
1h


Conserva di polpo in olio

Elenco degli ingredienti

2 kg di polpo (ne resteranno circa 800 g dopo la cottura)
Olio di arachidi e/o d'oliva (si consiglia di usare una miscela di entrambi) 
Aromi: sale, pepe macinato al momento, timo spezzettato...

Numero di porzioni

Diverse persone

Vasetto suggerito

Terrine Le Parfait Super
Tutti i prodotti


Preparazione

 

  1. Mettete il polpo nel congelatore da 24 ore a 48 ore prima per ammorbidirne la carne. Il congelamento, che di solito fa deteriorare il cibo, rompendone le fibre e disidratandole, in questo caso diventerà un alleato. 
  2. Cuocete il polpo in molta acqua con una foglia d'alloro per 30 minuti a fuoco lento. Lasciate raffreddare, quindi rimuovete il « becco » e tutte le parti dure, svuotate le viscere e il loro inchiostro e rimuovete le ventose mettendo il polpo sotto un filo d'acqua.
  3. Infine, tagliatelo a pezzi da 3 a 5 cm e asciugateli bene con un panno pulito.
  4. Mettete il polpo nei vasetti. Condite a piacere con sale, pepe, timo... Ricoprite d'olio fino a 2 cm dal bordo, chiudete e procedete immediatamente al trattamento termico per un'ora a 100°C.
  5. Può essere conservato per diversi anni (ma si consiglia un limite di 12 mesi). Conservate i vasetti in un luogo fresco e asciutto, lontano dalla luce.
    Questa ricetta è valida anche per totani e calamari. 

Attenzione: il polpo cotto perde il 60% del suo peso iniziale (su un kg ne rimangono 400 g). Non usate polpi troppo piccoli, perché si sfaldano durante la cottura.


Valuta questa ricetta


Una domanda ?

Vi invitiamo a rivolgervi al nostro servizio consumatori.